TALK01 / IL PORTO COME TERRITORIO DELLA RICERCA ARTISTICA

l'evento è terminato

TALK01 / IL PORTO COME TERRITORIO DELLA RICERCA ARTISTICA

Biglietti da Gratis

Luogo

Data

Ott 09 2020 14:00 - 18:00

Descrizione

Il porto è una straordinaria fonte di ispirazione per il lavoro di ricerca che coniuga il linguaggio artistico e l’indagine territoriale. 

Gli interventi racconteranno i progetti, realizzati o in corso, degli artisti coinvolti, lasciando emergere la complessità del mondo portuale e la varietà delle letture possibili che se ne possono dare, dall’incontro con le comunità che lo abitano, alla relazione spaziale, funzionale e simbolica con la città, il territorio e gli altri scali nel mondo.


Talk anche in streaming su zonesportuaires-genova.net/streaming e su facebook/zpgenova


14:00 Apertura lavori 

saluti istituzionali: Nicoletta Viziano Presidente MuMA

introduce: Anna Dentoni International Council of Museum


14:15 / Prima sessione

modera: Anna Daneri Curatrice

AU REVOIR / VIAGGIO NEL MEDITERRANEO TRA CONFINI E IDENTITA'

con: Anna Detheridge, Ettore Favini, Federica Frediani, Antonio Perazzi.

progetto a cura di: Connecting Cultures

in collaborazione con: Museo del 900 e Comune di Milano

partner di progetto: Accademia di Belle Arti di Carrara, Carré d’art contemporain di Nîmes, Dosmares, Farsi Prossimo, Fondazione Chierese per il Tessile e per il Museo del Tessile, Naba Nuova Accademia di Belle Arti Milano, U-BOOT Lab  

con il sostegno di: Italian Council / Direzione Generale Creatività Contemporanea


16:00 - 16:15 Pausa


16:15 - Seconda Sessione

modera: Francesca Busellato / Curatrice e mediatrice culturale d’arte

16:30 - IL PORTO / DOVE GLI DEI SI PARLANO

con: Monika Bulaj

in collaborazione con: La Settimanale di Fotografia / Università degli Studi di Genova

Un’indagine fotografica nel porto di Genova destinata a diventare a ZPGE21 un’esposizione in grande formato in alcuni spazi portuali identificati in accordo con i terminalisti e concessionari e con Autorità di Sistema Portuale del Mar Ligure Occidentale. Le immagini saranno parzialmente visibili dalla città e nel corso delle uscite in porto organizzate in collaborazione con gli operatori del Porto di Genova.


16:45 - IL MARE DELLE SECONDE GENERAZIONI

con: Filippo Romano, Teodora Malavenda

in collaborazione con: La Settimanale di Fotografia / Università degli Studi di Genova

Un’indagine fotografica partecipata che nasce da una lunga serie di riflessione sul significato di nascere in Italia da genitori stranieri, e pone al centro della riflessione il mare visto e interpretato come luogo fisico e simbolico dove un passato semi sconosciuto e un presente in divenire si incontrano e muovono i passi verso il futuro.


17:00 - APPENNINO POP

con: Maurizio Carucci, Cosimo Bruzzese, Elisa Brivio

in collaborazione con: Fondazione Cariplo, Fondazione Edoardo Garrone, Fondazione Collegio Carlo Alberto, Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria

Il racconto di un viaggio a piedi alla scoperta della Val Borbera, là dove secondo alcuni nasce l’Appennino, una connessione tra costa e aree interne.


17:15 - 17:45 CONCLUSIONI

modera: Riccardo Miselli / Ordine degli Architetti di Genova


IL TALK E' PARTE DEL CONVEGNO PORTO: SPAZIO PUBBLICO

a cura di: U-BOOT Lab / INCONTRI IN CITTA' / ORDINE DEGLI ARCHITETTI PPC DI GENOVA

La partecipazione in presenza da diritto a 4 CFP per gli Architetti iscritti all'Ordine


ATTENZIONE / Misure per il contenimento della diffusine del Covid-19

  • Per garantire la sicurezza di tutti gli spettatori l’ingresso sarà consentito solo previa esibizione del biglietto nominativo.
  • Non sarà consentito l’accesso in caso di temperatura corporea superiore a 37,5°.
  • Per tutti gli spettatori vige l’obbligo di utilizzo della mascherina, non sarà ammesso l’accesso alle persone sprovviste.
  • All’ingresso gli spettatori dovranno provvedere all’igienizzazione delle mani tramite gel igienizzante messo a disposizione dallo staff ZPGE.
  • Durante l'evento gli spettatori dovranno disporsi secondo le indicazioni dello staff e mantenere una distanza interpersonale di almeno 1 metro gli uni dagli altri.

Grazie per la collaborazione!

Lo Staff Zones Portuaires / Genova

Organizzatore

Zones Portuaires è un progetto interdisciplinare dedicato alle Città di Porto, che promuove l’incontro e lo scambio tra il mondo al di là delle cinte doganali e lo spazio urbano.

Nato a Marsiglia nel 2008, dal 2015 Zones Portuaires si tiene come Festival anche a Saint-Nazaire, sull’Atlantico, ed è approdato a Genova con l’obiettivo di contribuire al confronto interdisciplinare tra Porto e Città, al fine di rafforzare la reciproca conoscenza, attraverso l’apertura straordinaria al pubblico di luoghi normalmente inaccessibili.

Negli anni il Festival si è evoluto in un progetto ampio e costante, configurandosi come un dispositivo che attiva percorsi di ricerca e azione culturale, attraverso un approccio che include la partecipazione attiva delle comunità portuali in tutte le sue fasi.

La contaminazione tra diversi linguaggi artistici e multidisciplinari stimola l’interesse di un vasto pubblico, che include cittadini e visitatori di ogni età e provenienza, e innesca nuove dinamiche di interazione tra enti pubblici e privati.

L’identità portuale è svelata e valorizzata attraverso esplorazioni, navigazioni, azioni artistiche ‘site-specific’, incontri, esposizioni, performance, negli spazi pubblici e interstiziali tra città e porto.

A Genova il progetto è curato dall’Associazione U-BOOT Lab e promosso da Incontri in Città (DAFiSt – UniGE).

Luogo dell'evento

Galata Museo del Mare Galata Museo del Mare, Calata Ansaldo De Mari, 16126 Genova

Relatori

FAQ

  • Non ho ricevuto il mio biglietto tramite email. Cosa devo fare?

    La prima cosa da fare è controllare i tuoi filtri di spam/posta indesiderata e le tue caselle di posta in arrivo. I tuoi biglietti sono stati inviati come allegato e alcuni servizi email tendono a considerarli come spam. In alternativa, puoi sempre trovare i tuoi biglietti all'interno del tuo account Billetto, a cui puoi accedere tramite browser o app Billetto dedicata. Per ulteriore assistenza, leggi qui.

  • Desidero annullare il mio biglietto e ricevere un rimborso. Cosa devo fare?

    L'approvazione dei rimborsi è a sola discrezione dell'organizzatore, e dovresti metterti in contatto con l'organizzatore dell'evento per discutere le opzioni a tua disposizione. Per contattare l'organizzatore dell'evento, non devi far altro che rispondere alll'email di conferma del tuo ordine oppure utilizzare il modulo "Contatta l'organizzatore" sul profilo dell'organizzatore. Per ulteriore assistenza, leggi qui.

  • Mi sono registrato sulla lista d'attesa, e adesso?

    Se vengono resi disponibili altri biglietti, riceverai una notifica (tramite email) assieme agli altri iscritti alla lista. L'acquisto avviene in base all'ordine delle richieste effettuate. Per ulteriori informazioni, leggi qui.

  • Dove trovo un link a un evento online?

    Controlla la pagina di conferma o l'email di conferma del tuo ordine. Solitamente, l'organizzatore dell'evento fornisce i dettagli nell'email di conferma dell'ordine, oppure in un'email successiva contenente un link all'evento online. Puoi anche leggere la descrizione dell'evento su Billetto, dove l'organizzatore dell'evento dovrebbe descrivere le modalità per accedere all'evento online. Per ulteriori informazioni, leggi qui.

  • Cos'è la Protezione Rimborso e perché dovrebbe servirmi?

    La Protezione Rimborso ti fornisce la garanzia che, laddove circostanze imprevedibili e inevitabili interferiscano con la tua possibilità di partecipare a un evento, potrai richiedere un rimborso. Per ulteriori informazioni, leggi qui.