Iscriviti / Accedi

Sulle Ali del Canto

Nov 01 2017 21:00 - 23:00

Piazza 1 Maggio, 21034 Caldana VA, 21034 Caldana



Duo l’Originale e la Copia

Külli Tomingas, mezzosoprano

Luca Schieppati, pianoforte

C.W. Gluck (1714-1787)/G. Sgambati (1841-1914):

Melodia dall’Orfeo

W.A. Mozart (1756-1791)/F. Busoni (1866-1924):

Serenata di Don Giovanni

G. Paisiello (1740-1816):

Nel cor più non mi sento

V. Bellini (1801-1835):

Vaga luna che inargenti

J.P. Rameau (1683-1764): La Poule

G.Donizetti (1797-1848)

Me voglio fa ‘na casa

G. Verdi (1813-1901): Il Brindisi

F. Chopin (1810-1849): Variazione sulla Marcia dei Puritani di Bellini

G. Verdi: Valzer in fa maggiore

G. Rossini (1792-1868):

Una voce poco fa, dal Barbiere di Siviglia

F. Liszt (1811-1886):

Le Rossignol de Alabyev

P.I. Tchaikovsky (1840-1893):

Adieu forets!, dalla Pulzella di Orleans

F. Liszt:

Parafrasi dal Rigoletto

W.A. Mozart:

Ch’io mi scordi di te” Aria da concerto K 505

Il Duo “L’originale e la copia” compone i suoi programmi come un gioco di rimandi tra originali e trascrizioni, tra melodia cantata e canto simulato, tra “Arte del canto applicata al pianoforte”, secondo la lezione di Sigismund Thalberg, e – perché no – arte del pianoforte applicata al canto, nella misura in cui, “provocato” alla singolar tenzone, il cantante si vede costretto ad avvicinarsi alla logica del pianista-antagonista nella ricerca di equilibri formali e stilistici.

Külli Tomingas è estone per nascita, italiana per amore, cittadina del mondo perchè vera artista. Ha studiato con Adelisa Tabiadon e Bianca Maria Casoni, perfezionandosi in masterclasses con Claudio Desderi, Katia Ricciarelli, Luciana Serra, Leyla Gencer. Si è segnalata in vari Concorsi internazionali: (Titta Ruffo , Ismaele Voltolini, CLOS-Operastudio, Riccardo Zandonai, Voice Master di Montecarlo). Ha ricoperto ruoli primari in Opere di Purcell, Pergolesi, Mozart, Rossini, Verdi, Mascagni, Puccini, Strauss, Britten, Maderna in importanti Teatri italiani, collaborando con direttori quali Matteo Beltrami, Andrea Raffanini, Pietro Borgonovo, Lucas Pfaff, Tiziano Severini, Michelangelo Mazza e registi quali Elmo Nüganen, Andrea De Rosa, Denis Krief. Ha eseguito un vasto repertorio cameristico con il pianista Luca Schieppati, con cui da anni forma il Duo L'Originale e la Copia.

Nata lo stesso giorno di Giacomo Leopardi (ma non lo stesso anno, ça va sans dire), modello per la sua voce è stata la luna leopardiana, che splende in notte dolce e chiara; ma non del tutto senza vento, perché il suo canto, grazie a una estensione che dalla luna scende fino al riflesso di questa nel più profondo dei pozzi, è sempre animato dai fremiti e dai palpiti dell'emozione.

Luca Schieppati - concertista, didatta e organizzatore di eventi musicali - è musicista onnivoro e polimorfo, insofferente di ruoli e schemi predefiniti. Come pianista, ha eseguito un vastissimo repertorio solistico e da camera, con particolare attenzione per Autori e brani di rara esecuzione, anche su strumenti antichi. Svolge anche una intensa attività concertistica insieme a cantanti d’ogni forma e d’ogni età, attratto da essi da amore e invidia, entrambi malcelati.

E’ titolare della cattedra di Pianoforte principale presso il Conservatorio “Guido Cantelli” di Novara, dove cerca di interpretare il suo ruolo favorendo la condivisione di competenze tra generazioni diverse e stimolando il libero sviluppo della personalità di ogni giovane artista.

Ritenendo che la Musica possa e debba far parte della vita di tutti, da ormai quasi vent’anni dilapida il proprio tempo organizzando concerti, da lui intesi non come museale ripetizione e conservazione di un repertorio, bensì quali momenti di incontro e di scambio di idee capaci di suscitare più domande che risposte. Da tutto ciò trae inevitabile fatica, ma altresì alquanta letizia, quando si accorge di aver avvicinato tante armoniose meraviglie a chi per i più diversi motivi non conosceva ancora i poteri incantatori, consolatori e persino salvifici della Bellezza.

Il progetto Winged Words/Parole Alate nasce dall’impegno di Luca Schieppati nel proporre concerti di musica classica con modalità innovative che ne rendono fruibili a qualunque pubblico i contenuti, grazie a un ben calibrato susseguirsi di momenti performanti e narrazioni introduttive, informali ma accurate, che contestualizzano storicamente ed esteticamente il repertorio eseguito e suscitano curiosità e interesse intorno agli Autori. Winged words è traduzione di quel “parole alate” che è definizione omerica esprimente non solo l’efficacia della condivisione di pensieri attraverso il logos, ma anche la seduttiva bellezza insita nell’atto comunicativo. L’ensemble Winged Words, pur ad assetto variabile, è sempre vocale-strumentale: a ogni concerto spicca il volo sia “sulle ali del canto”, sia con “l’ala” (Flügel) del pianoforte, cui sono affidati anche momenti solistici.



Ingresso gratuito

Gratis

Sara Fastame

Dott.ssa