l'evento è terminato

Parole ostili gameover: i videogiochi arrivano in azienda e nei musei. Vi spieghiamo perché non sono solo una cosa da ragazzi

Gratis

Luogo

Data

Jun 01 2019 12:00 - 12:50

Descrizione

I videogiochi sono una delle maggiori industrie del mondo e, con internet, uno dei luoghi d’incontro che hanno anticipato alcuni aspetti dei social network. Attorno ad alcuni titoli si sono sviluppati comportamenti e linguaggi propri, che hanno caratterizzato diverse generazioni, influenzando anche altri canali di comunicazione.

Ma cosa c’è dietro un avatar?
Un guerriero alla conquista di una quest?
A dei giovani che condividono le loro esperienze di gioco attraverso lo streaming?

C’è il linguaggio, la comunicazione ed una maggiore presa di coscienza, da parte di tutti gli attori coinvolti, a prendere mano e tentare di come migliorare quell’ambiente virtuale che è la realtà del nostro tempo libero.
Comprendere per primi cosa significa giocare è il primo passo per entrare in un mondo che a volte può sembrare lontano da noi, ma che in realtà può essere una versione amplificata di quella partita a briscola con la nonna la domenica o il comportamento di una tifoseria allo Stadio Olimpico.

Quanto un avatar può proteggerci?
Quanto è cambiata la comunicazione nel settore videoludico?
Quante volte, aprendo un titolo su console, vi siete trovati spaesati?
Cosa possiamo fare noi per migliorare il nostro campo di gioco?

Il panel vuole provare a ad aiutare a comprendere che i terreni di gioco possono essere aspri, ma che sono i giocatori a fare la differenza, a rimettere le zolle di terra a posto, solo per far scorrere il pallone sul campo e fare gol.

Organizzatore

Parole O_stili è un progetto sociale di sensibilizzazione contro la violenza nelle parole.

Luogo dell'evento

Stazione Marittima, 34123 Trieste

FAQ

  • Non ho ricevuto il mio biglietto tramite email. Cosa devo fare?

    La prima cosa da fare è controllare i tuoi filtri di spam/posta indesiderata e le tue caselle di posta in arrivo. I tuoi biglietti sono stati inviati come allegato e alcuni servizi email tendono a considerarli come spam. In alternativa, puoi sempre trovare i tuoi biglietti all'interno del tuo account Billetto, a cui puoi accedere tramite browser o app Billetto dedicata. Per ulteriore assistenza, leggi qui.

  • Desidero annullare il mio biglietto e ricevere un rimborso. Cosa devo fare?

    L'approvazione dei rimborsi è a sola discrezione dell'organizzatore, e dovresti metterti in contatto con l'organizzatore dell'evento per discutere le opzioni a tua disposizione. Per contattare l'organizzatore dell'evento, non devi far altro che rispondere alll'email di conferma del tuo ordine oppure utilizzare il modulo "Contatta l'organizzatore" sul profilo dell'organizzatore. Per ulteriore assistenza, leggi qui.

  • Mi sono registrato sulla lista d'attesa, e adesso?

    Se vengono resi disponibili altri biglietti, riceverai una notifica (tramite email) assieme agli altri iscritti alla lista. L'acquisto avviene in base all'ordine delle richieste effettuate. Per ulteriori informazioni, leggi qui.

  • Dove trovo un link a un evento online?

    Controlla la pagina di conferma o l'email di conferma del tuo ordine. Solitamente, l'organizzatore dell'evento fornisce i dettagli nell'email di conferma dell'ordine, oppure in un'email successiva contenente un link all'evento online. Puoi anche leggere la descrizione dell'evento su Billetto, dove l'organizzatore dell'evento dovrebbe descrivere le modalità per accedere all'evento online. Per ulteriori informazioni, leggi qui.

  • Cos'è la Protezione Rimborso e perché dovrebbe servirmi?

    La Protezione Rimborso ti fornisce la garanzia che, laddove circostanze imprevedibili e inevitabili interferiscano con la tua possibilità di partecipare a un evento, potrai richiedere un rimborso. Per ulteriori informazioni, leggi qui.