En travesti…amanti o guerrieri con voci di donne… [Recital operistico]

Dec 07 2019 20:30 - 22:00

Palazzo Pesce - Location Eventi, Via Van Westerhout, 70042 Mola di Bari

Sabato 7 dicembre 2019 alle 20.30 L’Atelier delle Arti e I Melodisti presentano “En travesti…amanti o guerrieri con voci di donne….” con la voce del mezzosoprano Margherita Rotondi, Marco Bardi all’oboe e Vincenzo Cicchelli al pianoforte.
“Questo ruolo non può che essere cantato da una ragazza giovane e molto carina!” afferma Beaumarchais quando nel 1786 vede in scena il suo Cherubino che canta la Canzonetta al cospetto della Contessa di Almaviva e della sua cameriera Susanna nel secondo atto delle celebri Nozze di Figaro di Mozart…

La prassi di far interpretare un personaggio ad un cantante di sesso opposto affonda le radici nel Seicento con l’estetica barocca della maraviglia, e i suoi famigerati evirati cantori, e attraverso i secoli arriva fino al Novecento, toccando la cultura italiana, il gusto francese, la tradizione tedesca. Ma indipendentemente dalla parabola artistica dei castrati a partire dal Settecento la vocalità femminile è stata chiamata a vestire panni maschili e ha avuto il compito di esprimere i sentimenti degli eroi più giovani, spesso adolescenti. Piroettando tra l’infanzia e l’età adulta, essi non sanno ancora chi sono, passano dal riso alle lacrime, dall’euforia alla disperazione, dall’innocenza alla follia. Sono gli animi sensibili del melodramma: paggi, amanti o guerrieri, che, seguendo ciecamente il loro istinto e mettendo spesso in pericolo la propria vita, fanno letteralmente perdere la testa ma conquistano i cuori. Vivono e amano appassionatamente, sfidano i pregiudizi, la loro intelligenza sconcerta intorno i personaggi più terribili e risolve le situazioni più intricate, con loro nulla è impossibile.

Il mondo del teatro d’opera, apparentemente lontano, tocca in maniera pragmatica, anche se, probabilmente, senza particolari intenti sociologici, un tema attualissimo, la questione gender, oggi molto di moda, in un certo senso l’opera ha sdoganato il tema del travestitismo.

A dar vita e far palpitare questi personaggi il mezzosoprano Margherita Rotondi, che dopo la specializzazione in Canto Barocco presso il Conservatorio di Ferrara, si è affermata presso il Teatro Petruzzelli di Bari, il Teatro Olimpico di Vicenza, il Teatro Carlo Felice di Genova e a Cracovia, Ginevra e Tokyo. Accanto a lei la voce dell’oboe di Marco Bardi, richiesto dalle Orchestre del Teatro alla Scala di Milano, dell’Accademia Santa Cecilia e del Teatro dell’Opera di Roma, del Teatro San Carlo di Napoli, del Teatro Regio di Torino, del Comunale di Bologna e dell’Arena di Verona. Al pianoforte le mani di Vincenzo Cicchelli, che da oltre quindici anni è votato all’accompagnamento del Canto e si dedica all’ideazione di programmi a tema, impreziosendo ogni esecuzione con una personale guida all’ascolto.

Ticket 10 euro

Sabato 7 dicembre 2019 alle 20.30|Sala Etrusca di Palazzo Pesce
via Van Westerhout 24, Mola di Bari
Info e prenotazioni: 3931340912 – palazzopesce@yahoo.it