“A Pa’... - dai giovani a Pasolini” ITINERANTE

“A Pa’... - dai giovani a Pasolini” ITINERANTE

Biglietti da Gratis

Luogo

Data

Oct 14 2022 16:30 - 18:30

Tags

Descrizione

A Pà… I giovani a Pasolini

in collaborazione con Liceo Classico Anco Marzio e Liceo Scientifico Labriola di Ostia, consulenza Prof.ssa Nicoletta De Simone e Prof.ssa Isabella Martiradonna

drammaturgia Silvia Mirabelli 

regia Chiara Casarico e Tiziana Scrocca

con Emanuela Bolco, Rossella Pazienza e gli allievi dei Licei Anco Marzio e Labriola

Spettacolo risultante dal laboratorio “Sillabario Pasolini” svolto da aprile a settembre. L’idea del Sillabario, come lo intese Goffredo Parise, è stata la suggestione creativa per orientarci ad affrontare l’oggi e il domani. Sillabare, in senso lato, è cercare le parole essenziali che ci permettono di leggere questo nostro tempo e che possono aiutarci a vivere e a orientarci. Parole-guida e Parole-ancora che ci possano restituire il senso di un autore immenso e stimolante come Pasolini, proiettandolo nel discorso contemporaneo e nella propria esperienza di vita.

Per festeggiare il centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini, abbiamo deciso di coinvolgere gli studenti di due licei di Ostia, per ricercare e comprendere le parole di un autore visionario e veggente, che a Ostia ha visto la sua tragica fine.

Lo spettacolo sarà realizzato a partire da un laboratorio di drammaturgia tenuto da Chiara Casarico, Tiziana Scrocca e Silvia Mirabelli, giovane diplomata in Drammaturgia presso l’Accademia Nazionale “Silvio D’Amico”, che guideranno gli alunni dei Licei Classico Anco Marzio e Scientifico Antonio Labriola, nella composizione di un testo fatto di parole-ancore o parole-bussole che porterà ad una performance che si svilupperà in maniera itinerante a partire dal teatro per arrivare ai luoghi pasoliniani di Ostia, grazie anche alla collaborazione con il Parco letterario P.P.Pasolini.

Come tema portante del lavoro, abbiamo scelto il Sillabario, come lo ha inteso Goffredo Parise, come suggestione creativa che porti a un testo che possa orientarci ad affrontare l’oggi e il domani. 

Vogliamo scrivere un Sillabario possibile e necessario.

La modernità, attraverso i suoi dispositivi, ha un effetto paradossale: da un lato connette e rende possibili una quantità immensa di scambi e informazioni; dall’altra, separa e rende sempre più soli.

Ricchezza estrema, da un lato; povertà, dall’altro. 

Povertà della lingua, povertà della parola, povertà delle immagini, travolte in un frullatore immediato, incessante, assordante e infine indistinto. 

Davanti a tanta complessità di linguaggi, bisogna ricercare e tornare a praticare l’unità minima ed essenziale, per recuperare le parole, che vanno scandite - sillabate, per poter essere trattenute e colte nel loro valore. 

E’ possibile e necessario un moderno “sillabario”, uno strumento che aiuti a saper ricomporre e rileggere le parole, a partire dalle unità minime:

Saper leggere è saper parlare, è saper pensare.

Esercizio che aiuti a ritrovare un linguaggio ricco e relazioni dirette che lo possano utilizzare.

Gli artisti che si trovano davanti all’odierna complessità di linguaggi, devono recuperare un artigianalità del proprio lavoro e della propria disciplina artistica, per non smarrire il senso e la necessità comunicativa.

Recuperare l’artigianalità del proprio mestiere significa mettere mano alla materia, toccarla, scomporla e ricomporla con gli strumenti del proprio mestiere.

In teatro, la parola, il corpo e la relazione sono la materia viva che viene continuamente forgiata e lavorata.

Sillabare è scomporre, scomporre il teatro è ricercare le parole essenziali, il corpo vivo e narrante, le relazioni che compongono la società.

Sillabare, in senso lato, è cercare l’essenza, le parole essenziali che ci permettono di leggere questo nostro tempo e che possono aiutarci a vivere e a orientarci.

Quindi parole-sillabe ma anche parole-ancore, parole che ci tengono a galla e scendono nel fondo a cercare un appiglio, un legame, una tenuta a terra. 

Poesia, bellezza, leggerezza, emozione, comunità, centro e periferia. Queste le prime parole da cui partiremo e che ci guideranno all’inizio del percorso.

INGRESSO LIBERO A PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA fino a esaurimento posti

Organizzatore

Compagnia teatrale - Associazione Culturale che opera nell'ambito del Teatro e della Musica a Roma dal 1996. Siamo caratterizzati da una modalità espressiva che privilegia i temi dell'impegno civile, la narrazione, il canto e la comicità clownesca. La Compagnia è composta principalmente da professioniste dello spettacolo, formatesi presso l’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”, la Scuola Internazionale di Teatro “Il Circo a Vapore” di Roma e il Terzo Teatro. La direzione artistica della Compagnia è affidata a Chiara Casarico.

Da oltre dieci anni la Compagnia progetta e produce il Festival “Agorà - Teatro e Musica alle Radici”, che nel 2021 ha ricevuto il sostegno del Ministero della Cultura - Direzione Generale dello Spettacolo, entrando nei progetti finanziati dal FUS.

Agorà nasce dalla forte volontà di veicolare la Mission della Compagnia attraverso un Festival inclusivo, multiculturale in cui si possa creare una piazza, l’Agorà appunto, che riesca a spaziare tra ambiti artistici e sociali, aspetti imprescindibili per la Compagnia.

Luogo dell'evento

Teatro del Lido Teatro del Lido, Via delle Sirene, 00121 Lido di Ostia

FAQ

  • Non ho ricevuto il mio biglietto tramite email. Cosa devo fare?

    La prima cosa da fare è controllare i tuoi filtri di spam/posta indesiderata e le tue caselle di posta in arrivo. I tuoi biglietti sono stati inviati come allegato e alcuni servizi email tendono a considerarli come spam. In alternativa, puoi sempre trovare i tuoi biglietti all'interno del tuo account Billetto, a cui puoi accedere tramite browser o app Billetto dedicata. Per ulteriore assistenza, leggi qui.

  • Desidero annullare il mio biglietto e ricevere un rimborso. Cosa devo fare?

    L'approvazione dei rimborsi è a sola discrezione dell'organizzatore, e dovresti metterti in contatto con l'organizzatore dell'evento per discutere le opzioni a tua disposizione. Per contattare l'organizzatore dell'evento, non devi far altro che rispondere alll'email di conferma del tuo ordine oppure utilizzare il modulo "Contatta l'organizzatore" sul profilo dell'organizzatore. Per ulteriore assistenza, leggi qui.

  • Mi sono registrato sulla lista d'attesa, e adesso?

    Se vengono resi disponibili altri biglietti, riceverai una notifica (tramite email) assieme agli altri iscritti alla lista. L'acquisto avviene in base all'ordine delle richieste effettuate. Per ulteriori informazioni, leggi qui.

  • Dove trovo un link a un evento online?

    Controlla la pagina di conferma o l'email di conferma del tuo ordine. Solitamente, l'organizzatore dell'evento fornisce i dettagli nell'email di conferma dell'ordine, oppure in un'email successiva contenente un link all'evento online. Puoi anche leggere la descrizione dell'evento su Billetto, dove l'organizzatore dell'evento dovrebbe descrivere le modalità per accedere all'evento online. Per ulteriori informazioni, leggi qui.

  • Cos'è la Protezione Rimborso e perché dovrebbe servirmi?

    La Protezione Rimborso ti fornisce la garanzia che, laddove circostanze imprevedibili e inevitabili interferiscano con la tua possibilità di partecipare a un evento, potrai richiedere un rimborso. Per ulteriori informazioni, leggi qui.